Attività Formative Buone Pratiche In evidenza Notizie

La FIDAE Piemonte e Valle d’Aosta in un momento formativo ad Aosta

Ci sono scuole che desiderano migliorare la propria offerta formativa, che si interrogano su come fare dell’insegnamento uno strumento di educazione.

In questo contesto ad Aosta, San Giuseppe e Sant’Orso hanno deciso di mettersi in rete e di chiedere al nostro Presidente, Padre Vitangelo Denora, di aiutarli ad organizzare e attuare un momento formativo.

La richiesta è stata accolta con entusiasmo e nei giorni di martedì 20, mercoledì 21 e giovedì 22 giugno si è svolto un seminario di formazione permanente inerente la nuova progettazione, intitolato “Dalla visione di uomo alla didattica attiva”.

Ventiquattro ore durante le quali, Padre Vitangelo Denora, aiutato da Padre Teresio Gianuzzi, Presidente del CEAFEGI (Centro di Formazione per l’Attività Educativa dei Gesuiti d’Italia), e da Suor Luciana Lussiatti, consulente del CEFAEGI e appartenente alla Società del Sacro Cuore, hanno lavorato insieme ai docenti delle due scuole per analizzare il “modo” in cui si apprende, che sembra essere oggi più rilevante del “che cosa” si apprende, così come il modo di insegnare sembra più importante dei contenuti dell’insegnamento.

  Un momento di confronto durante il seminario

In tre giorni hanno focalizzato la loro attenzione su un insegnamento che non promuova solo l’apprendere ripetitivo, che favorisca invece la partecipazione attiva degli studenti, che accenda la loro curiosità.

Hanno aiutato i docenti a comprendere che imparare attraverso la ricerca e la soluzione di problemi educa capacità cognitive e mentali diverse e più significative di quelle di una semplice ricezione delle informazioni, e stimola anche modalità di lavoro collaborativo.

Da sottolineare che la partecipazione è stata numerosa e, soprattutto, sentita. Non ha avuto alcun costo per le due scuole poiché queste hanno attivato una richiesta al FONDER, il quale non ha avuto problemi a finanziare i tre giorni di seminario.

Ora, dopo l’entusiasmo per aver avuto conferme e trovato nuove soluzioni, le sospirate vacanze, utili per ricaricarsi e trovare nuove energie per il nuovo anno scolastico.

Leave a Comment