Dalla Regione In evidenza Notizie

Redi Sante di Pol è tornato al Padre

Carissimi

vi comunico che oggi pomeriggio, 25 agosto, è stato chiamato dal Padre all’eternità un nostro carissimo amico: il professore  REDI SANTE DI POL.

Credo che tutti voi lo ricordiate come il Presidente della FISM, sia a livello di Regione Piemonte sia a livello nazionale.

Noi, come FIDAE della Regione Piemonte e della Valle d’Aosta, lo ricordiamo anche come uomo di grande cultura, come docente presso la facoltà di Scienze della Formazione Primaria, presso la quale molte delle maestre delle nostre scuole Primarie e dell’Infanzia si sono formate, dimostrando in molte occasioni il bene che ha sempre voluto alle nostre scuole.

Nel ricordarlo vi dono le parole che proprio S.S. Papa Francesco ha voluto donarci: “La vedova di Sarepta, una donna non ebrea, che però aveva accolto nella sua casa il profeta Elia, è indignata con il profeta e con Dio perché, proprio mentre Elia era ospite da lei, il suo bambino si era ammalato e adesso era spirato tra le sue braccia”. Allora Elia dice a quella donna: “Dammi tuo figlio” (1 Re 17,19). Questa è una parola-chiave: “esprime l’atteggiamento di Dio di fronte alla nostra morte (in ogni sua forma)”; non dice: “Tienitela, arrangiati!”, ma dice: “Dalla a me”. E infatti il profeta prende il bambino e lo porta nella stanza superiore, e lì, da solo, nella preghiera, “lotta con Dio”, ponendogli di fronte l’assurdità di quella morte. E il Signore ascoltò la voce di Elia, perché in realtà era Lui, Dio, a parlare e agire nel profeta. Era Lui che, per bocca di Elia, aveva detto alla donna: “Dammi tuo figlio”. E adesso era Lui che lo restituiva vivo alla madre.

Alla famiglia la nostra vicinanza nella preghiera, nella certezza che, se anche la vita ci pone delle prove dure da affrontare, il Signore non ci abbandonerà mai.

Leave a Comment