Dalla Regione In evidenza Notizie

L’assemblea elettiva per il nuovo Consiglio della FIDAE del Piemonte e Valle d’Aosta

Carissime scuole,

Come già anticipato, vi confermo che il prossimo  17 novembre alle ore 9.00 presso l’Istituto   Sociale  (Torino)   avremo   il   Convegno   “La   scuola   paritaria:   una   scuola coraggiosa. Il contributo e le buone pratiche delle scuole Fidae”, cui seguirà l’Assemblea Elettiva per il rinnovo delle cariche della Fidae Piemonte e Val d’Aosta del triennio 2018-2021.

E’ un momento importante per la nostra Fidae Regionale e confidiamo nella Vostra partecipazione di sempre.

Nel Convegno La scuola paritaria: una scuola coraggiosa presenteremo alcune delle nostre buone pratiche al fine di suscitare una riflessione sull’apporto della scuola cattolica alla qualità educativa dei nostri territori.

Perché chiamarla “una scuola coraggiosa?”

Perché  siamo  scuole  che,  pur  con  le  loro  fatiche,  generosamente  e  tenacemente, cercano di dare il loro contributo in nome di progetti educativi importanti che vengono da lontano e che hanno  radici profonde nella spiritualità dei nostri fondatori.

Da  sempre  per  questo  non  ci  accontentiamo  di  fare  semplicemente  “lezione”  ma cerchiamo di affrontare i grandi temi della crescita e del futuro dei nostri studenti.

Nelle nostre scuole vive questo tentativo, convinto ed umile al tempo stesso, di dare risposte per un futuro pienamente umano dei nostri giovani e per un mondo più solidale e più giusto.

Vorremmo far capire che come scuole coraggiose le scuole paritarie affrontano i temi dell’inclusione (anche a scapito di quella che è la nostra immagine pubblica e su questo le statistiche cominciano a darci ragione), che abbiamo progetti educativi solidi e lungimiranti, che stiamo lavorando perché i nostri studenti abitino la nostra casa comune con una coscienza più internazionale, che ci stiamo misurando con la sfida tecnologica non solo tecnicamente ma con domande profonde, che siamo pronti a percorsi valutativi e autovalutativi fondamentali per il miglioramento….. e altro ancora!

Questo convegno vuole così concludere il nostro triennio Fidae e in particolare due percorsi importanti da approfondire e rilanciare. Il primo più noto: i laboratori o cantieri delle buone pratiche dell’ anno 2016-2017. Il secondo,   passato forse più sotto silenzio, sulla valutazione dei coordinatori delle scuole paritarie nell’anno 2017-2018.

Per chi non ha partecipato al primo percorso ricordo che i cantieri attivati furono: 1. Una scuola dell’accoglienza e dell’ inclusione…. con particolare riferimento a BES, DSA e Sostegno; 2. Didattica per competenze, analisi disciplinare e curriculum; 3. Tecnologie, Innovazione e Didattica; 4. Formazione iniziale e in servizio dei docenti; 5. Il futuro delle scuola paritarie; 6. La progettazione per Rete e la governance delle nostre scuole.

Il 17 mattina non potremo ovviamente presentare tutto, ma il convegno è l’occasione per riflettere su due buone pratiche:  quella dell’inclusione ad opera del Cottolengo (speriamo di avere la presenza di Don Andrea Bonsignori) e quella della costruzione di un progetto educativo attraverso linee guida da parte delle scuole dei Gesuiti e in particolare dell’Istituto Sociale, che sarà presentato dal Prof. Piero Cattaneo.

Mi sembra molto significativo durante il convegno raccontare con una certa ampiezza il secondo  percorso:  cioè quanto  avvenuto  nell’anno  2017-2018  dove  anche  nella  nostra Regione è stato avviato un “Progetto di sperimentazione per la valutazione dei Coordinatori didattici delle scuole pubbliche paritarie” promosso da “Co.Dir.E.S. –  Coordinamento per la Direzione Educativa delle Scuole”, di cui la Fidae fa parte insieme ad altre associazioni, in collaborazione con l’INVALSI.

La sperimentazione ha coinvolto i Coordinatori didattici delle scuole paritarie disponibili e richiedenti, al fine di attuare anche in un gruppo limitato di scuole paritarie il nuovo sistema di valutazione della dirigenza scolastica.

Per quanto riguarda il nostro territorio hanno risposto positivamente il Centro “Flora Manfrinati” di Moncalieri, l’Istituto Maria Ausiliatrice di Giaveno, l’Istituto Castelli di Novara con le rispettive coordinatrici didattiche Prof.sse Marika Avagnina, Daniela Mesiti, Maria  Cristina  Lodi.  Il  nucleo  di valutazione  era  composto  dal  Dott. Renato  Anoé,  per l’Invalsi, direttore tecnico del MIUR , dal Dott. Francis Contessotto,   consigliere nazionale della Fidae, e dal sottoscritto.

Durante  il  convegno  ci  sarà  la  presentazione  di  questa  sperimentazione  con  la presenza del nucleo di valutazione e delle scuole che si sono rese disponibili.

Chiuderà il Convegno una relazione del Dott. Dino Cristanini, direttore tecnico del MIUR,  che  con  la  sua  ampia visione  ed  esperienza  reagirà  a  quanto  viene  presentato  e rilancerà il tema del convegno verso il futuro: “La scuola paritaria oggi: quale coraggio di fronte alle nuove sfide?”

Seguirà  poi  l’Assemblea: in essa dovremo eleggere il prossimo Consiglio regionale. Ricordo che potranno partecipare a questo momento le Scuole che hanno versato la quota Associativa 2018 con l’indicazione del codice Ilo.

L’assemblea sarà inoltre l’occasione per presentare alcune importanti iniziative della Fidae nazionale e in particolare per sollecitare la partecipazione al prossimo convegno “Specchio, specchio delle mie brame… identità e linguaggi degli alunni del XXI secolo” e alla assemblea elettiva nazionale del 28-30 novembre.

Per ragioni organizzative vi prego di confermare la vostra presenza o tramite email a denora.fidae@istitutosociale.it o telefonando all’Istituto Sociale chiedendo della Segreteria (011/357835).

In attesa di incontrarvi personalmente vi saluto cordialmente

Il Presidente FIDAE Piemonte e Valle d’Aosta

Vitangelo Carlo Maria Denora s.j.

Leave a Comment